Skip to: Site menu | Main content

Christmas Family Run 2003

Drs Italia è ha patrocinato - domenica 14 dicembre 2003 - l'edizione 2003 della "Christmas Family Run". Un manipolo di coraggiosi estinti ha preso in mano le sorti della "Christmas Family Run", la manifestazione per famiglie con scopo benefico per l'associazione Children in Crisis (bambini in pericolo), che è stata svolta nel 2002 all'Idroscalo di Milano. L'organizzazione ufficiale è stata gestita dai Road Runners Club Milano. L'evento è stato un vero successo e Drs Italia può contare adesso su tre nuovi "DRSini" che grazie alla generosità di tutti i presenti reali e virtuali sono stati quest'anno adottati. Si tratta di ragazzi di strada (ninos de rua) della zona di Guayaquil in Ecuador, dove la povertà - ai margini delle grandi città, dove esistono disparità di reddito più alte che in quasi tutto il resto del mondo - lascia poco scampo. Si chiamano: José Vélez Prado, Héctor Pinargote e David Vera Franco. Sono bimbi che hanno l'età dei nostri, ma che non possono imparare a leggere o a scrivere, né avere assistenza psicologica o sanitaria, perché buttati dalla miseria in mezzo ad una strada, dove spesso subiscono abusi di ogni genere.

Il piccolo contributo di Drs Italia consentirà a loro tre di avere per un anno assistenza scolastica, psicologica, sanitaria e alimentare.

Un ringraziamento doveroso a tutti quelli che hanno partecipato in un modo o nell'altro a questa bellissima iniziativa, e in particolare: ai Roads tutti che hanno perso tempo, denaro, fantasia perché tutto questo potesse realizzarsi, e al presidente Isolano Motta che ha dato da subito, con fiducia, la sua adesione; a Silvia che, oltre a fare gossip :-), ha attivato sul sito Road una bella pagina dedicata, e ha allestito cento e più pacchi gara nottetempo; ad Antonio Brillo che ha perso i giorni e le notti a studiare medaglie, contattare responsabili, pensare pacchi gara; a PDZ che ha raccolto e mixato tutte le fotografie dell'evento (e che adesso sono visibili nella nostra fototeca e sul sito di Luca Speciani); alle ragazze di Children in Crisis che hanno portato il loro entusiasmo e il loro "ristoro"; a Marco Marchei, presente tra i tanti, che ha dato appoggio "mediatico" alla cosa, e ancor di più ne darà; alla Provincia di Milano che ha fornito la struttura (completamente dedicata, senz'auto, con l'ambulanza ecc.) e i gadget patrocinando ufficialmente l'iniziativa; ai partecipanti Drs virtuali, presenti col cuore; a Marco Tontoni come partecipante da più lontano (è venuto da Roma apposta!); a quelli che, in silenzio e senza pubblicità, mandano il loro aiuto a Children in Crisis; agli estinti tutti che sono venuti all'Idropark in una fredda domenica pre-natalizia tirando fuori dal letto le loro famiglie al completo, per la loro presenza ed entusiasmo, che riescono (riusciamo) a mettere in ogni cosa che facciamo!

I tre nuovi DRSini

José Vélez Prado - José ha 9 anni ed ha terminato il secondo grado della scuola elementare. Lavora vendendo borse di plastica in strada. Vive con i genitori e i fratelli Mariuxi di 15 anni, Ricardo di 13, Leidy di 12 e Janeth di 7. Il papá di José fa il muratore ma senza un impiego fisso, e la mamma fa la domestica lavando gli indumenti. Anche suo fratello Ricardo lavora vendendo borse di plastica in strada.

Héctor Pinargote - Héctor ha 10 anni e lavora in strada vendendo caramelle e bibite. Héctor vive con i genitori e il fratello Gregorio. Anche i suoi famigliari vendono caramelle in strada come unico mezzo di sostentamento.

David Vera Franco - David ha 11 anni e lavora per gran parte della giornata vendendo dolci e cantando sugli autobus della città, compiendo pericolose acrobazie nel traffico per salire e scendere dagli autobus in corsa. David vive con la madre, il patrigno e tre fratelli: Manuel di 12, Isaac di 9 e Victoria di 3 anni. Il papà di David lavora come guardia giurata e la mamma come domestica e vendendo frutta in strada. Anche i suoi fratelli Manuel e Isaac lavorano in strada.