Skip to: Site menu | Main content

Il dizionario di Drs Italia

DEAD - Con il termine "dead" (estinto) si identificano gli aderenti alla società podistica virtuale denominata Dead Runners Society (Società dei podisti estinti). - Vedi anche ESTINTO

DRS - La sigla "Drs" sta per "Dead Runners Society", nome della prima conferenza podistica sorta in America che deve il suo nome al successo ottenuto dal film cinematografico "Attimo fuggente" nel quale si parlava della Dead Poet Society, ovvero della Società dei Poeti Estinti.

ESTINTO - Con il termine "estinto" si identificano gli aderenti alla società podistica virtuale denominata Dead Runners Society (Società dei podisti estinti). - Vedi anche DEAD

MAILING LIST - Una "mailing list" è una conferenza virtuale mediante la quale persone interessate allo stesso argomento possono scambiarsi informazioni, richieste di aiuto e suggerimenti. Una "mailing list" funziona come un servizio di posta elettronica, solo che i messaggi vengono spediti ad un indirizzo comune e ridistribuiti a tutti coloro che sono "in linea" ovvero "abbonati" alla conferenza.

MEDALO - Il termine "medalo" (medaglia) venne usato per la prima volta nel messaggio di posta elettronica del 25 novembre 1997 inviato dall'amico Dave Ott, militare americano di stanza in Italia, uno dei soci fondatori di Drs Italia. Da allora "medalo" è diventato termine corrente nello scambio di posta fra gli iscritti di Drs Italia, una specie di "codice segreto" di appartenenza alla stessa famiglia di podisti. Riportiamo il testo integrale del messaggio del simpaticissimo Dave per consegnare ai posteri un momento che ha fatto la storia di Drs Italia:

From: "Ott, David E."
Subject: DRSI / fatto...
Date: Tue, 25 Nov 1997 10:11:08 +0100
X-Mailing-List: drsitaly@listserver.dada.it

Estintissimi, Monaco è fatto. In breve, era duro. Io non sono Ettore, e la Renèe non è Angela. Due maratone in 4 settemane è stato duro per noi. Basta così. Tutte le robe che fanno male durante una maratona comminciavano di fare male tanti km prima di solito... e faccevano più male. Ma fatto lo stesso... anche se non penso che faremo due così vicino per un bel po'. La partenza era facile: nostro albergo era 300m dal posto, e allora siamo rimasti in albergo bevendo caffè e mangiando croissants fino alle 0900, e poi camminato al start. Il percorso era sempre su e giù fino a Menton, poi piattissimo, e poi si ritornava, finendo subito dopo il tunnel sotto il palazzo. La vista dal percorso era bellissimo, senza dubbio. Totalmente splendida... e il tempo era perfetto, o forse anche un po' troppo sollegiante... in Novembre! L'organizzazione era una bastanza bene per la prima volta. I ristori andavano bene, controllo dalle strade era forte, segni di km, ecc. Niente probleme prendendo pettorale, e niente probleme con le frontiere (il percorso passava Monaco, Francia, e Italia, e si doveva dare una copia dal passaporto quando si registrava). Per la prima volta siamo anche andati al pasta party... perche per la prima volta abbiamo fatto una maratona così distante di casa che dovevamo passare un paio di notte via di casa (e la mia figlia più vecchia approfitava dal passaggio e divertiva tanto in giro finche correvo...). Siamo divertiti, e siamo incontratti Roberto (?) con 160 maratone (un uomo gentilissimo) e anche il storico William Govi (Monaco era suo 322'mo maratona). Uno punto debole: non avevano un medalo per tutti che finivano (male male male...). Abbiamo fatto un piccolo festa subito dopo all'albergo... finche i maratoneti faccevano torni in doccia, gli altri mangiavano croissants, pane, e formaggio francese... e bevevano il beaujolais nouveau, che è uscito fuori 3 giorni primo. Eravamo in 8 in tutto, stanchi ma felice. E totalmente in d'accordo che dovevamo fermare al primo motogrill in Italia, per prendere una vera tassa di caffè... Purtroppo dovevamo tornare tutti a casa domenica sera, e non era tanto divertente di guidare 5 ore. Ma abbiamo fatto anche quello. Saluti, Dave. ORN: niente oggi, grazie.

ORN - La sigla "Orn" è stata "ereditata" dalla Dead Runners Society americana. Significa "Obligatory Running Note" ed è un modo scherzoso di terminare il proprio messaggio di posta elettronica che, grazie a questo accorgimento non risulta mai essere fuori tema: anche se cioè all'interno del testo si parla di argomenti non inerenti alla corsa, la "Nota Podistica Obbligatoria" giustifica la pubblicazione di un messaggio non propriamente pertinente alla lista di Drs Italia. - Vedi anche OT

OT - La sigla "Ot", come "Orn" è anch'essa "ereditata" dalla Dead Runners Society americana, significa "Off Topic" (letteralmente "fuori tema") e serve per segnalare quando il proprio messaggio di posta elettronica tratta un argomento non podistico cioè non propriamente pertinente alla lista di Drs Italia. - Vedi anche ORN