Skip to: Site menu | Main content

Bio di Gualtiero Linetti

Nome: Gualtiero Linetti. Data di nascita: 15 novembre 1971. Residenza: Palazzolo sull'Oglio (Brescia). Società: ASD Freezone. Professione: progettazione e costruzione di modelli per fonderie. Hobby: corsa, lettura, musica, birra (degustazione e birraio), giochi in scatola. Storia di corsa: ho sempre amato la corsa fin da piccolo, ma non ho mai trovato nessuno che mi incoraggiasse a prenderla sul serio. A parte una breve parentesi post-diploma/pre-leva in cui ho disputato qualche cross, comincio a dedicarmi davvero al podismo intorno ai 26-27 anni. I primi anni sono di apprendistato e non agonismo: qualche corsetta, qualche allenamento, ma senza veri obiettivi e velleità. Poi la folgorazione nel 2001: in quel periodo mi alleno particolarmente e, incitato da alcuni podisti di lunga data, mi preparo per la prima mezza (1:28) e poi la prima maratona, a Milano, chiusa in 3:10, soddisfatto, ma svuotato di ogni spinta agonistica. Il 2002 e 2003 sono anni di stasi, nasce il primo figlio, il lavoro mi reclama sempre di più. Mi pongo obiettivi più abbordabili come le mezza maratone e le campestri. Alla fine del 2004 avviene un altro passo decisivo: conosco uno skyrunner e poco dopo leggo il libro di Massa, appena uscito. È fatta, sono di nuovo innamorato. Il trail mi entra dentro e non posso farci niente. Nel 2005 debutto alla mitica, per i bresciani, "Provaglio-Guglielmo" (una specie di trail run di trentadue chilometri), poi a settembre la prima ecomaratona (quella dei Cimbri). Cavolo, è più bello di quanto potessi immaginare. Nel 2006 nuova società ed ulteriori stimoli: mi viene affidato il settore della corsa in montagna ed il trail running. Ancora varie maratone, una eco (Ventasso) e molte mezze (abbassando il tempo fino a 1:24) e trail brevi. Alla fine dell'anno inizio la preparazione per una maratona con l'obiettivo di scendere sotto le tre ore. Altra tappa fondamentale sarà l'imbarco nell'impresa (mia) dell'anno: il debutto nell'ultratrail con il "Cromagnon" 2007. Il primo obiettivo centrato (a Piacenza 2:58 di real time), per il secondo? Vedremo tra poco.