Skip to: Site menu | Main content

Bio di Michele Pera

Ciao Deads, mi chiamo Michele Pera, sono nato il 18 ottobre 1962 a Muralto ed ora abito, con moglie Bruna e figlia Rachele (1992) a Bignasco, un paesello della Valle Maggia, nel Cantone Ticino, in Svizzera. Per i curiosi e appassionati di geografia sulla cartina partire da Locarno sul Lago Maggiore. Di professione sono architetto. Come sono arrivato a Drs Italia? Dapprima l'ho trovata navigando a vista tra un sito e l'altro, poi conosciuti alcuni personaggi non ho potuto fare a meno di iscrivermi. In giovent¨ come ogni buon svizzero ho praticato lo sci, in particolare dai sedici anni quale monitore e poi maestro della Scuola Svizzera di Sci. Il mio grande orgoglio, a parte qualche gara (sugli sci) disputata alla grande, Ú e resterÓ per sempre il periodo nel quale ero guida per non vedenti: sciare e vivere a stretto contatto con queste persone Ŕ stata un'esperienza molto bella e gratificante. Poi per diversi, troppi, anni non solo non ho praticato nessuno sport, ma sono passato da 72 a 100 chili tondi tondi! Un giorno mi sono guardato dentro e fuori e mi sono detto: "Michele datti una mossa!". Con calma praticando dapprima molto nuoto e poi dall'agosto 2001 la corsa sono riuscito a rientrare di una ventina di chili. Da quell'agosto 2001 ho continuato a correre, con grande gioia e divertimento, migliorando piano piano. Mi ricordo ancora come fosse oggi quei primi 800 metri corsi in riva ad un fiume al ritmo di una tartaruga zoppa ed i molti minuti passati a riprendere fiato! Che sia di incoraggiamento per chi crede che certe cose sono impossibili o quasi. Pochi mesi più tardi, nel novembre 2001, incitato da amici che giÓ correvano, mi sono cimentato nella prima gara, la mezza maratona di Tenero, tempo 1:59.24, felicissimo ero sotto le due ore. Nel settembre 2004 a Parma ho corso la mezza maratona in 1:34.23, ma confido di migliorare ancora. Per i miei 40 anni mi sono regalato la maratona di Milano 2002, corsa in modo scriteriato, veloce all'inizio, arrancando da metÓ alla fine! Tempo finale 4:14. Ho quindi partecipato alla maratona di Berlino 2004. La foto mi ritrae il giorno prima in zona partenza. Tempo finale 3:36.52 (personal best). Anche qui c'&eagrave; ancora da migliorare. Diamo a Luca (Speciani) ci˛ che Ŕ di Luca: da quando sono diventato un suo piccolo allievo (piccolo per le prestazioni ma grande di dimensioni), e svolgo i lavori previsti in modo molto diligente, i miglioramenti non sono tardati ad arrivare. Ora avanti tutta verso nuovi traguardi, sempre con il sorriso nel cuore e la felicitÓ di vivere. Allegri.