Skip to: Site menu | Main content

Bio di Piero Gala

Sono Piero Gala, nato a Genova il 3 agosto 1951. Da sempre appassionato di sport, ho giocato nella Primavera della Sampdoria, non esordendo mai, purtroppo, in serie A. Dopo il liceo scientifico, iscritto all'università, che dopo tre anni ho abbandonato per... colpa delle donne! La mia attività si svolge nel settore abbigliamento. Ho praticato svariati sport, tra i quali sub, rally (con risulati abbastanza scarsi) e savate. Mi piace molto leggere e viaggiare, abbinando dove possibile la ricerca della cucina locale: ebbene si sono goloso e mi piace anche il vino: non per niente ho fatto l'alpino (scusate la rima...). Una mia caratteristica è l'autoironia e la distanza da qualsiasi estremismo... che spesso si trasforma in fanatismo con tutto il corollario di nefandezze che ne conseguono. Ho iniziato a correre pochi mesi fa grazie ad una iniziativa dei Maratoneti Genovesi caldeggiata da Franco Pioli che mi ha aiutato nei primi passi, dove riuscivo a malapena a correre poche decine di minuti. Un grazie di cuore anche a Michele Vallerini che in quel di Fontanigorda mi ha svezzato, bontà sua, portandomi a scorrazzare sui sentieri nei boschi, insegnandomi a "soffrire". Quindi dopo qualche mezza maratona in autunno la mia prima maratona a Milano, conclusa in un dignitoso 4:05 con (contenuta) soddisfazione. Spero di non essere stato noioso, un saluto a tutti i Deads, e un augurio di un nuovo anno in allegria.